7 Commenti

  1. Florenta
    22 febbraio 2013 @ 13:13

    Sono pienamente d’accordo . farò del mio meglio Intanto lo invio a tutti gli associati. Buon lavoro, Florenta

    Replica

  2. rita sisto
    22 febbraio 2013 @ 13:52

    vorrei conoscervi megli

    Replica

    • Rosi
      23 febbraio 2013 @ 09:18

      se non sei troppo lontana puoi venire a trovarci!

      Replica

  3. mariella
    23 febbraio 2013 @ 12:25

    Concordo pienamente. Da tempo io e il mio compagno cerchiamo di vivere e mangiare il piu’ naturale possibile: coltiviamo un orto, ci procuriamo il latte e le uova da contadino ( le mucche pascolano libere su prati di ns proprietà e anche le galline razzolano libere) mentre siamo diventati vegetariani per questioni etiche ( e con miglioramento della ns salute che per ora è ottima nonostante non siamo piu’ giovanissimi). Occorre svegliarsi dal sogno dove le multinazionali ci hanno schiaffati da troppo tempo!!!

    Replica

    • Rosi
      23 febbraio 2013 @ 14:18

      Le nostre scelte determinano la qualità della nostra vita e della vita dell’intero pianeta. E’tempo di assumersi questa responsabilità e sostenere tutti coloro che hanno la forza di percorrere strade diverse..come stai facendo tu e come stiamo facendo noi e tanti come noi..diventando massa critica l’ago della bilancia si sposta!

      Replica

  4. Erbe Medicinali
    1 agosto 2013 @ 12:24

    Pienamente d’accordo, mangiare e nutrirsi sono piccole scelte “politiche” dalle quali però dipende la salute e il nostro futuro

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *